Residenza ordinaria e alloggi per vacanze

RESIDENZA ORDINARIA 

Ai sensi dell'articolo  57 della L.P. 1/2008, come modificato dall'articolo 127 della L.P.15/2015, l'edilizia residenziale è distinta nelle seguenti categorie d'uso:

  • alloggi per il tempo libero e vacanze, cioè occupati saltuariamente per vacanza, ferie, fine settimana o comunque per periodi limitati di tempo a fini turistico- ricreativi;
  • alloggi destinati a residenza ordinaria, cioè alloggi diversi da quelli sopra descritti.

La concessione edilizia o la SCIA per la realizzazione di nuovi alloggi residenziali (anche mediante cambio della destinazione d'uso con o senza opere) deve precisare la destinazione a residenza ordinaria o ad alloggio per il tempo libero e vacanze delle unità immobiliari. 
La creazione di nuovi alloggi per il tempo libero e vacanze è ammessa entro i limiti stabiliti dall'articolo  53 del PRG.
Il comune provvede  all'annotazione nel libro fondiario, a spese degli interessati, della destinazione a residenza ordinaria degli alloggi a ciò destinati.
La realizzazione abusiva di alloggi per il tempo libero e vacanze comporta l'applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria pari a 15.000 euro. Ciascun accertamento della violazione successivo al primo comporta l'applicazione di una distinta sanzione, purché fra il primo e il successivo accertamento sia decorso un periodo non inferiore a tre mesi. 

Gli alloggi destinati a residenza ordinaria possono essere utilizzati per il tempo libero e vacanze (previa comunicazione al comune) nei seguenti casi:

  • alloggi compresi nel medesimo edificio o in edifici contigui, nel limite di tre per ciascun proprietario o usufruttuario, ceduti in locazione a turisti in forma non imprenditoriale e con capacità ricettiva complessiva non superiore a 12 posti letto, a condizione che il proprietario o usufruttuario risieda nell'edificio medesimo o contiguo
  • alloggi di proprietà di emigrati trentini all'estero ai sensi dell'articolo 2 della L.P. 12/2000 nel limite di un unico alloggio per interessato
  • alloggi di proprietà di persone che abbiano risieduto nel comune interessato per un periodo non inferiore a 10 anni e che abbiano successivamente trasferito la residenza in un altro comune, o di proprietà del coniuge o di parenti di primo grado.

RIFERIMENTI NORMATIVI

  1. L.P. 4 marzo 2008, n.1
  2. L.P. 4 agosto 2015, n. 15

MODULISTICA

  1. DICHIARAZIONE DI PRESA D'ATTO ANNOTAZIONE VINCOLO
  2. INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (ART.13-14 REG. UE N.2016/679)

Mercoledì, 03 Dicembre 2014 - Ultima modifica: Mercoledì, 23 Ottobre 2019

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2019 Comune di Brentonico powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl