I Dialettanti

Brentonico “Gli oracoli del sabato”

Biblioteca comunale, sabato 21 aprile 2018 ore 17.00

I DIALETTANTI

La struttura e il significato della nostra lingua madre: il dialetto.

Conversazione con Franco Ottaviani, farmacista di Brentonico.

Partecipazione libera e gratuita.

Per “Gli Oracoli del sabato”, il 21 aprile alle ore 17.00 presso la Biblioteca comunale di Brentonico, Franco Ottaviani condurrà una conversazione dal titolo “I dialettanti: la struttura e il significato della nostra lingua madre: il dialetto”. Il dialetto è una lingua madre che si impara in casa da piccoli e che resta dentro di noi per tutta la vita. Scriverlo o leggerlo ha solo valore documentario e non può prescindere dall'esperienza viva del parlato. É un puro linguaggio che rispecchia uno stile di vita agro-pastorale. Ricalca le orme della lingua nazionale ma nasce dalla parlata del popolo della montagna, delle sue abitudini di vita e dei suoi valori. Variabile di luogo in luogo, si direbbe in tutto e per tutto un reperto anacronistico, destinato a soccombere, così come sta battendo in ritirata di fronte al potere globale e unificante dell'inglese anche il nostro bel italiano. Eppure parlare e sentir parlare in dialetto è ancora una esperienza molto diffusa in Trentino. Lo parlano fra loro anche le prof e i prof di italiano a scuola, con immediatezza e spontaneità. Come mai? Le sue parole e le sue espressioni sono inimitabili e a ben guardare insostituibili, sono un patrimonio comune che contrassegna la nostra storia collettiva e sono un rifugio che rappresenta uno spazio di libertà interiore, per dare forma ai ricordi dell'infanzia, ai sentimenti e agli affetti più vari. Diciamo pure che è una lingua sincera. Il suo declino forse è inevitabile. Quanto ci mancherà non lo sappiamo ancora ma fintanto che non è del tutto fuori corso godiamolo e ragioniamoci su.

Lunedì, 16 Aprile 2018

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2018 Comune di Brentonico powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl