S.C.I.A.

OPERE SOGGETTE A SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA'

Sono soggetti a segnalazione certificata di inizio di attività i seguenti interventi:

a)    i volumi tecnici;

b)    le varianti nel limite del 10 per cento delle misure di progetto, secondo quanto previsto dall'articolo 92, comma 3;

c)    il mutamento di destinazione d'uso e l'aumento delle unità immobiliari di edifici esistenti, anche con opere, senza aumento di volume o superficie utile lorda;

d)    la realizzazione di manufatti pertinenziali che le norme di attuazione degli strumenti urbanistici non qualificano come nuova costruzione e che non comportano la realizzazione di un volume superiore al 20 per cento del volume principale;

e)    i parcheggi, da realizzare nel sottosuolo e nei locali al piano terreno degli edifici, ai fini del rispetto degli standard richiesti per le singole unità immobiliari;

f)     le opere di eliminazione delle barriere architettoniche in edifici esistenti, se comportano modifiche della sagoma;

g)    le recinzioni superiori a 150 centimetri di altezza;

h)   i muri di sostegno e di contenimento fino a tre metri di altezza;

i)     la realizzazione della parte dell'intervento non ultimata nel termine stabilito, salvo che le opere corrispondenti non rientrino tra quelle soggette a permesso di costruire;

j)     le opere di bonifica e sistemazione del terreno che comportano livellamenti di terreno per la messa a coltura, di altezza superiore a un metro;

k)    l'installazione di serre e tunnel permanenti per le produzioni intensive ortoflorofrutticole o per la moltiplicazione di piante, secondo le disposizioni contenute nel regolamento urbanistico-edilizio provinciale;

l)     i cartelli o altri mezzi pubblicitari all'esterno dei centri abitati, nel rispetto delle disposizioni contenute nel regolamento urbanistico-edilizio provinciale;

m)   gli interventi soggetti a permesso di costruire, quando il rappresentante del comune si è espresso favorevolmente nella conferenza di servizi prevista nella normativa provinciale in materia di valutazione d'impatto ambientale, di autorizzazione unica territoriale e di impianti fissi di telecomunicazione e di radiodiffusione, secondo quanto previsto dalle relative discipline di settore;

Sono assoggettati a SCIA, in alternativa al permesso di costruire, i seguenti interventi:

a)    gli interventi su edifici soggetti a restauro e risanamento conservativo senza aumento di volume e di superficie utile lorda;

b)    gli interventi su edifici soggetti a ristrutturazione edilizia che non comportano la demolizione anche parziale delle murature perimetrali e non comportano aumento di volume e di superficie utile lorda;

c)    gli interventi previsti dai piani attuativi già autorizzati ai fini della tutela del paesaggio e quelli non soggetti ad autorizzazione paesaggistica per i quali la CPC ha espresso parere favorevole sulla qualità architettonica del piano attuativo, quando, in entrambi i casi, i piani contengono precise disposizioni planivolumetriche, tipologiche e formali per la realizzazione degli interventi.

La realizzazione in deroga di opere d’interesse pubblico anche nel caso di interventi soggetti a segnalazione certificata di inizio attività, è comunque subordinata al rilascio del permesso di costruire nel rispetto delle procedure e condizioni stabilite dalla legge urbanistica provinciale.

La SCIA va presentata, corredata del progetto, sull'apposita modulistica (incluso il modello ISTAT) e prevede il versamento di € 60,00 quali diritti di segreteria, da versare sul NUMERO DI CONTO CORRENTE BANCARIO N. 129105 INTESTATO ALLA TESORERIA COMUNALE PRESSO LA CASSA CENTRALE BANCA S.P.A. – CREDITO COOPERATIVO DEL NORD-EST – ABI 03599, CAB 01800 – CODICE IBAN IT53L0359901800000000129105 oppure tramite POS allo sportello dell'Ufficio Edilizia Privata.

RIFERIMENTI NORMATIVI

  1.  L.P. 15 agosto 2015, n.15
  2. D.P.P. 19 maggio 2017, n.8-61 Leg

MODULISTICA

  1. SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA'
  2. ALLEGATO A "ALTRI SOGGETTI"
  3. ALLEGATO B "DOCUMENTAZIONE TECNICA"
  4. ALLEGATO C "PROVVEDIMENTI AUTORIZZATIVI"
  5. QUADRO SINOTTICO
  6. MODELLO PER L'EDILIZIA RESIDENZIALE 
  7. MODELLO PER L'EDILIZIA NON RESIDENZIALE 
  8. MODELLO PAT ED006  INTERVENTI SU FABBRICATI ESISTENTI 

ELENCHI SCIA 

  1. ANNO 2017
  2. ANNO 2016
  3. ANNO 2015
  4. ANNO 2014
  5. ANNO 2013
  6. ANNO 2012
  7. ANNO 2011

Mercoledì, 03 Dicembre 2014 - Ultima modifica: Mercoledì, 09 Agosto 2017

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2019 Comune di Brentonico powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl