Cos'è e come si riconosce la zanzara tigre

La zanzara tigre (nome scientifico Aedes albopictus) è solitamente un pò più piccola della zanzara comune, la lunghezza è di circa 5 - 8 mm..

Presenta della bande trasversali bianco-argento su zampe e addome e una striscia longitudinale bianco-argento su capo e dorso. Rispetto ad una zanzara comune ha un pungiglione di dimensioni maggiori.

La zanzara tigre proviene dalle foreste tropicali del Sud Est Asiatico. A partire dagli anni novanta, tramite il commercio internazionale, ha viaggiato da un continente allì'altro, diffondendosi anche in Europa e Italia, specialmente nelle aree urbane.

La riproduzione avviene da fine aprile a settembre, quando la zanzara depone le sue uova, in genere dove si raccolgono piccole quantià d'acqua. Le sue uova sono molto resistenti ed in grado di superare le temperature rigide dell’inverno per poi schiudersi col sopraggiungere della primavera.

La zanzara tigre ha scarse capacità di spostamento in forma autonoma, le sue larve si sviluppano in piccole raccolte di acqua stagnante o a lento deflusso come tombini, caditoie, griglie di raccolta di acque piovane, piccoli contenitori, sottovasi, innaffiatoi ecc.

Lunedì, 09 Maggio 2016

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2019 Comune di Brentonico powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl