Matrimonio

La pubblicazione deve essere effettuata in presenza di entrambi gli sposi una volta acquisita dall’ufficio tutta la documentazione necessaria a comprovare l'esattezza delle dichiarazioni rese dagli sposi. 
Tale documentazione sarà richiesta ai comuni di nascita  e residenza di entrambi per cui si consiglia di prendere accordi con l’Ufficio preventivamente alla richiesta.
Se gli sposi intendono contrarre matrimonio religioso valido agli effetti civili devono essere muniti della richiesta del Parroco/ Ministro del culto.

Chi può richiedere

PER LO STRANIERO che volesse contrarre matrimonio in Italia essendo le condizioni regolate dalla legge nazionale del Paese di appartenenza oltre ad altra documentazione che l’Ufficiale dello stato Civile può richiedere per verificare l’esattezza delle dichiarazioni il documento fondamentale è il NULLA-OSTA rilasciato dalla competente autorità del Paese d’origine.

Il nulla osta deve attestare che non esistono impedimenti al matrimonio secondo le leggi del suo paese e deve indicare: nome cognome data e luogo di nascita paternità maternità cittadinanza residenza e stato libero in quanto celibe nubile divorziato/a o vedovo/a.
Può essere rilasciato:

- dall’autorità Consolare in Italia con firma del Console legalizzata presso la Prefettura del luogo ove ha sede il Consolato
- dall’autorità del proprio paese documento che deve essere tradotto e legalizzato presso il Consolato o Ambasciata italiana all’estero.

In base a specifici accordi e convenzioni internazionali per alcuni cittadini stranieri vigono condizioni diverse e per questo motivo è meglio mettersi in contatto con l’Ufficiale dello stato Civile con largo anticipo sul matrimonio.

Quanto costa

L'atto di pubblicazione è soggetto al pagamento dell'imposta di bollo pari ad Euro 16,00.
Se uno degli sposi non è residente a Brentonico dovendosi procedere alla richiesta di pubblicazione anche presso altro comune il costo sarà di Euro 32,00 (in tal caso saranno richieste n. 2 marche da bollo da Euro 16,00).

Tempi di attesa

Il certificato di eseguite pubblicazioni o il nullaosta al matrimonio religioso valido agli effetti civili può essere rilasciato a partire dal quarto giorno successivo all'avvenuta esposizione dell'atto di pubblicazione (l'esposizione deve durare almeno 8 giorni consecutivi). Il certificato di eseguite pubblicazioni o il nullaosta non può essere rilasciato prima del quarto giorno successivo all'avvenuta esposizione al fine di poter verificare che non sia stata avanzata alcuna opposizione.

Come fare / Cosa fare

Il matrimonio deve essere celebrato entro i 180 giorni successivi alla pubblicazione.

La celebrazione può avvenire in qualsiasi comune italiano.

Nel caso di matrimonio religioso gli interessati provvederanno trascorsi i termini di legge al ritiro del nullaosta alla celebrazione da consegnare al Parroco o al Ministro di culto.

Nel caso di matrimonio Civile da celebrarsi in comune diverso da quello di residenza degli sposi gli stessi provvederanno a richiedere l'apposita delega.

Martedì, 25 Novembre 2014

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2019 Comune di Brentonico powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl