Titolo di soggiorno cittadini comunitari

L'11 aprile 2007 è entrato in vigore il decreto legislativo n. 30/2007 che prevede nuove modalità di soggiorno per i cittadini dell'Unione.

SOGGIORNO FINO A TRE MESI
Il cittadino dell'Unione e i suoi famigliari (anche di cittadinanza non dell'Unione) hanno diritto di soggiornare nel territorio nazionale per un periodo non superiore a tre mesi senza alcuna condizione o formalità, salvo il possesso di un documento d’identità valido per l’espatrio secondo la legislazione dello Stato di cui hanno la cittadinanza

SOGGIORNO PER PIÙ DI TRE MESI
Il cittadino dell'Unione e i suoi famigliari che intendono soggiornare per un periodo superiore a tre mesi devono iscriversi all'anagrafe della popolazione residente e produrre la documentazione attestante il motivo del soggiorno, secondo quanto previsto dal nuovo decreto legislativo, al fine di ottenere il rilascio del titolo di soggiorno

motivi del soggiorno
- lavoro subordinato o autonomo
- residenza elettiva
- studio o formazione professionale
- famiglia (a corredo della richiesta di iscrizione anagrafica, è necessaria la presentazione del certificato tradotto e legalizzato attestante la relazione di parentela con il cittadino comunitario regolarmente soggiornante)

Martedì, 10 Marzo 2015 - Ultima modifica: Giovedì, 07 Gennaio 2016

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2019 Comune di Brentonico powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl