Informazioni ambientali

Contenuto dell'obbligo

Informazioni ambientali che le amministrazioni detengono ai fini delle proprie attività istituzionali:

  1. Stato degli elementi dell'ambiente, quali l'aria, l'atmosfera, l'acqua, il suolo, il territorio, i siti naturali, compresi gli igrotopi, le zone costiere e marine, la diversità biologica ed i suoi elementi costitutivi, compresi gli organismi geneticamente modificati, e, inoltre, le interazioni tra questi elementi
  2. Fattori quali le sostanze, l'energia, il rumore, le radiazioni od i rifiuti, anche quelli radioattivi, le emissioni, gli scarichi ed altri rilasci nell'ambiente, che incidono o possono incidere sugli elementi dell'ambiente
  3. Misure, anche amministrative, quali le politiche, le disposizioni legislative, i piani, i programmi, gli accordi ambientali e ogni altro atto, anche di natura amministrativa, nonché le attività che incidono o possono incidere sugli elementi e sui fattori dell'ambiente ed analisi costi-benefici ed altre analisi ed ipotesi economiche usate nell'ambito delle stesse
  4. Misure o attività finalizzate a proteggere i suddetti elementi ed analisi costi-benefici ed altre analisi ed ipotesi economiche usate nell'ambito delle stesse
  5. Relazioni sull'attuazione della legislazione ambientale
  6. Stato della salute e della sicurezza umana, compresa la contaminazione della catena alimentare, le condizioni della vita umana, il paesaggio, i siti e gli edifici d'interesse culturale, per quanto influenzabili dallo stato degli elementi dell'ambiente, attraverso tali elementi, da qualsiasi fattore
  7. Relazione sullo stato dell'ambiente redatta dal Ministero dell'Ambiente e della tutela del territorio
Riferimenti normativi
Art. 40, co. 2, d.lgs. n. 33/2013 e ss.mm.
Applicabilità

Ai sensi dell' art. 1, co.1, della l.r. n. 10/2014 e ss.mm., non trova applicazione l’obbligo di pubblicazione "Informazioni ambientali" di cui alla presente sezione

Progetti in campo ambientale

  • Progetti del comune di Brentonico, anche in collaborazione con altri enti, di carattere ambientale

Sistema di qualità Emas

  • Il Comune di Brentonico, consapevole del ruolo fondamentale che le Autorità locali hanno nella tutela dell’ambiente e nella promozione di uno sviluppo economico sostenibile, ha deciso, volontariamente, di intraprendere il cammino verso la registrazione Emas.

Monitoraggio Antenne

  • L'Agenzia provinciale per la protezione dell'ambiente sta eseguendo sul territorio comunale verifiche strumentali in materia di radiazioni non ionizzanti da campi elettromagnetici a radiofrequenza.

    Gli accertamenti strumentali eseguiti, per ora in loc. Zengio, hanno indicato il rispetto dei limiti di esposizione per la popolazione di cui all'articolo 3, comma 1 e e 2 del D.P.C.M. 8 luglio 2003 "Fissazione dei limiti di esposizione, dei valori di attenzione e degli obiettivi di qualità per la protezione della popolazione dalle esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici generati a frequenze comprese tra 100 kHz e 300 GHz"- (g.u. N. 199 DEL 28 AGOSTO 2003).

Analisi dell'acqua potabile

  • La fornitura di acqua potabile è costantemente monitorata dal personale del cantiere comunale.

    Inoltre periodicamente, secondo la normativa di riferimento, vengono effettuate analisi di laboratorio da parte del personale della Sea S.p.A. per garantire all'utente finale un'ottima qualità dell'acqua fornita. L'Azienda Provinciale per i Sevizi Sanitari effettua infine controlli a campione in vari punti dell'acquedotto.

    In questa sezione puoi trovare i dati relativi alle analisi delle acque del Comune di Brentonico effettuate nel corso dell'anno 2018 e negli anni precedenti 2017 - 2016 - 2015 - 2014 - 2013.
     

Dati della raccolta differenziata

  • La raccolta differenziata dei rifiuti è un obbligo di legge e un modo per salvaguardare la natura e l’ambiente nel quale tutti noi viviamo.

Questionario di valutazione

Inserisci il codice di sicurezza che vedi nell'immagine per proteggere il sito dallo spam

© 2019 Comune di Brentonico powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl